Italiano
Facebook
Instagram
Twitter
‹ Ritorna al programma

JAMAIS CONTENTE

..
..

Sezione

Concorso 6-15

Regia

Emilie Deleuze

Nazione

Francia

Anno

2016

Produzione

Agat Films & Cie – F

Credits

Sceneggiatura

Marie Desplechin, Emilie Deleuze, Laurent Guyot

Fotografia

Jeanne Lapoirie

Montaggio

Frédéric Baillehaiche

Musica

Olivier Mellano

Interpreti

Léna Magnien, Patricia Mazuy, Philippe Duquesne, Catherine Hiegel, Alex Lutz

Lingua

fancese

Sottotitoli

st. italiano

Durata

90'

Fascia d'età

3° – 4° media
....

Il film

Mio padre è orribile, mia madre è orribile, le mie sorelle pure e io sono la peggiore di tutti. Per di più mi chiamo Aurore. I prof mi odiano, avevo un'amica ed ora non ce l’ho più, e i miei genitori sognano di mandarmi via per sbarazzarsi di me. Potrei cercare rifugio nel mio gruppo rock se solo non volessero obbligarmi a cantare davanti a un pubblico. A questo punto di detestazione mi dovrebbero dare una medaglia. Francamente, quale ragazza di tredici anni è così atrocemente sfortunata come me?

..

la regista

 

Nata nel 1964 a Nogent-sur-Marne è figlia di Gilles Deleuze, uno dei più importanti filosofi del ‘900. Apprende la pratica del cinema facendo l'aiuto regista sui film di diploma degli studenti dell’IDHEC. In seguito frequenta la Fémis dove realizza dei cortometraggi. Dopo aver visto il suo corto Jusqu’à demain, Chantal Poupaud le chiede di dirigere L’incruste, un telefilm della serie Tous les garçons et les filles de leur âge (presentata a Castellinaria). Tra le sue opere ricordiamo: Peau neuve (1999); Lettre à Abou (2000); Mister V. (2003); A deux c'est plus facile (2009); Tout est permis (2013).

Proiezioni

21 Novembre, 09:15 Espocentro

Downloads

Prima svizzera
Sponsor principale
Sponsor
 
Patronato